cornici su misura, passepartout, soluzioni per appendere quadri. galleria d’arte

Sergio Battarola

BIOGRAFIA

Sergio BattarolaNato a Bariano (BG) nel 1955 e diplomatosi all’Accademia di Brera, Sergio Battarola si è rivelato all’attenzione del pubblico e della critica nel 1989, con una mostra di 33 disegni presentati da Giovanni Testori alla Compagnia del Disegno di Milano.

CRITICA

Hanno testimoniato all’ artista la loro stima intellettuali come Gesualdo Bufalino, Elio De Capitani, Erri de Luca, Roberto Mussapi, Ermanno Olmi, Giovanni Testori. Hanno inoltre scritto sulla sua opera i seguenti critici: Flavio Arensi, Paola Artoni, Anna Bandettini, Roberto Barzi, Ugo Boni, Luigi Camporelli, Giovanni Cerri , Stefano Colangelo , Mauro Corradini , Paola Cortese, Raffaele De Grada, Carlo Dignola, Antonia Finocchiaro, Giuseppe Frangi , Sem Galimberti , Carlo Ghielmetti , Enrico Guidi, Cristiana de Leidi, Fausto Lorenzi, Luigi Marsiglia, Claudio Martinelli, Barbara Mazzoleni , Alessandra Molon , Domenico Montalto, Fulvio Panzeri, Giancarlo Papi, Romano Pieri, Orietta Pinessi, Attilio Pizzigoni, Gianfranco Ravasi , Antonio Riccardi ,Rosanna Ricci, Claudio Rizzi, Alberico Sala , Sandro Sardella , Maria Cristina Simeone , Licia Spagnesi , Giorgio Trevisan , Gian Marco Walch.

PRINCIPALI MOSTRE

Ha tenuto varie mostre personali in diverse città italiane, tra le quali si segnalano quelle alla Galleria dell’Officina di Brescia “ A porta inferi ” nel 1995, presentata da Monsignor Gianfranco Ravasi, con un’ intervista all’artista a cura di Domenico Montalto – al Teatro dell’ Elfo di Milano “Dal fondo di questa pianura” nel 1998, presentazione di Antonio Riccardi con una nota di Elio De Capitani; sempre per il Teatro dell’ Elfo, nel 1998 ha dipinto il grande fondale “Il trionfo della morte” in occasione dello spettacolo teatrale “I rifiuti, la città e la morte” di Rainer Werner Fassbinder per la regia di Elio De Capitani e Ferdinando Bruni – Compagnia del Disegno, Milano, “Animali sacri” nel 1999, con presentazione in catalogo di Antonio Riccardi – Salone della Gran Guardia nel Palazzo Ducale di Sabbioneta (MN) “Mistero” nel 2001, a cura di Mario Romanini, in occasione della Seconda Giornata Europea della Cultura Ebraica – Compagnia Del Disegno, Milano, “La ballata degli impiccati” di Francois Villon nel 2001, con presentazione di Flavio Arensi – Centro Arte Lupier a Inzino di Gardone V. T. (BS) “La memoria e l’ oblio” nel 2003 a cura di Mauro Corradini – Mantova, Galleria Archivio “Rituali sulla terra di nessuno” nel 2003 a cura di Orietta Pinessi – Verona, Spazio Arte Pisanello – Fondazione Toniolo, “All’ alba del tempo dei titani” nel 2004 a cura di Flavio Arensi. Tra le mostre collettive più importanti, si segnalano: “19 artisti italiani – il disegno contemporaneo”, alla Galleria dell’ Officina di Brescia nel 1995 – “Exit poll – Proiezioni sull’ arte giovane”, a Palazzo Alberini di Forlì nel 1995 – “Giovanni Testori, critico e maestro”, a Vertova (BG) nel 1996 – “5 per Petra” Teatridithalia, Elfo Portaromana Associati, Milano nel 1997 – “Nuova Figurazione italiana”, Galleria D’ Arte Bergamo, Bergamo nel 1997 –”Quinta Biennale di Cremona”, Cremona nel 1997 – “Omaggio a S. Omobono”, Cremona nel 1998 – “Ritratti a Testori” a cura di Marco Goldin, Casa dei Carraresi, Treviso nel 1999 – Contemporanea Forlì, “La zattera della Medusa”, A. C. Medusa (MI) nel 1999 – “Stauros” Biennale d’ Arte Sacra, S. Gabriele Isola Gran Sasso (TE) nel 2000 – “La via Romea dell’ Arte Contemporanea”, Badia Tebalda (AR) nel 2000, mostra a cura di Domenico Montalto – “Danze Macabre”, mostra a cura di Domenico Montalto e Luigi Marsiglia, Palazzo dei Consoli e logge medievali, Bevagna (PG) nel 2000 – Aler “Onori di casa” mostra a cura di Sem Galimberti, ex chiesa della Maddalena, Bergamo nel 2000 – “Dalla forma al colore, la spiritualità nell’ arte” mostra a cura di Ettore Geriani, Sala culturale P. Colombo, Porto Valtravaglia (VA) nel 2000 – “Un nuovo cielo, una nuova terra” mostra a cura di Flavio Arensi, Guido Oldani, Domenico Montalto, Sala Carbonari, Seriate (BG), mostra “Pulchra Ecclesia” quartiere fieristico di Montichiari (BS) nel 2001 - “11 x l’ 11, undici artisti per l’ 11 settembre”, Alisea, Atelier del Bello, Bologna nel 2002 – Testori a Bergamo, “Realtà ed espressione” Museo Bernareggi, Bergamo nel 2003 – Giovanni Testori “Un ritratto” l’ omaggio di 40 artisti contemporanei, Palazzo Leone da Perego, Legnano nel 2003 – Giovanni Testori, “I segreti di Milano” Palazzo Reale, Milano nel 2003 – “Arte contemporanea in Lombardia generazione anni 50”, Museo d’ Arte moderna, Gazzoldo degli Ippoliti (MN) e Museo Civico Floriano Bodini, Gemonio (VA) nel 2004 – Omaggio a Testori “Gli artisti di frontiera tra Milano e il Ticino” Fondazione di studi di storia dell’ arte, Roberto Longhi, Firenze nel 2004 – Sergio Battarola, Raimondo Lorenzetti, “Due artisti padani a confronto” a cura di Mario Romanini, Rocca di Soncino, Sala mostre della Rocca, Soncino (CR) nel 2004 _ “Anima Animale” a cura di MAria Luisa Trevisan, Villa Correr Pisani a Biadene di Montebelluna e Biblioteca di Montebelluna (TV) nel 2005 – “Bestiario Contemporaneo” a cura di Anna Pedersini e Mario Romanini, Palazzo Bentivoglio, Sala dei Falegnami, Gualtieri (RE), nel 2005.