cornici su misura, passepartout, soluzioni per appendere quadri. galleria d’arte

Mino Guarneri

BIOGRAFIA

Mino GuarneriMino Guarneri è nato a Treviglio. Vive e lavora a tra Gazzola (Pc) e Crema. Indirizzato alla pittura da Pedrali e Galizzi, dei quali frequentava lo studio, partecipa da anni a varie
rassegne d’arte contemporanea, ottenendo riconoscimenti di critica e pubblico. Con frequenza è in Francia (Piccardia), dove soggiorna a lungo lavorando ed esponendo. La sua
voce è inserita in Annuari d’Arte. Ha esposto tre volte nella città di Crema: alla Galleria Duomo e alla S. Agostino.
Hanno scritto di lui:
Paolo Furia, Igino Maj, Silvaia Merico, Luciano Aiolfi, Mario Ghilardi, Aldo Spoldi.

CRITICA

L’occasione del nuovo lavoro pittorico dell’amico Mino Guarneri si presta per una riflessione sulla creatività legata al gioco e alla professione.
Mino passa dall’arte figurativa a quella astratta così, come il bambino sulla spiaggia di Nietzche,
dopo la distruzione di un castello di sabbia, ne costruisce un altro architettonicamente diverso. Questo bambino lega i grandi costruttori ai grandi distruttori.
Ma non è dalle rovine che nasce la ricerca?
Se è vero che il nuovo castello è formalmente diverso dal
precedente distrutto, è altrettanto vero che l’esperienza e l’amore che si ha per il primo non scompare:
tutt’altro, il “vissuto” e l’amore accompagna la riedificazione del secondo.
Non è questa la ricerca, che scrollandosi di dosso i pesi del passato, si proietta verso i nuovi mondi ?
Mino; bambini e vecchi sono simili nel gioco divino della creatività:
Tutto ritorna
ritorna differente.
Aldo Spoldi